Specialità e varianti del Poker

Tempo fa introducemmo il concetto di TILT nel poker. Oggi siamo qui a parlare delle differenti tipologie di tilt esistenti.
Ecco i sette tipi di tilt nel poker:

Il tilt da ingiustizia
Si manifesta quando la rabbia deriva da un senso di ingiustizia. Di solito si tratta di una bad beat, o di due o tre bad beat di fila. La peggiore è lo scoppio al river, o qualsiasi altra occasione in cui pensiamo che avremmo “dovuto” vincere il piatto.
I giocatori a conoscenza della varianza statistica sono consapevoli del fatto che questo senso di ingiustizia è ingiustificato. Tuttavia per qualsiasi giocatore di poker, rimanere o tornare calmi in quei momenti cruciali è più facile a dirsi che a farsi.

Il tilt da errore
Commettere consapevolmente un errore può avere un effetto persino peggiore di una bad beat sulle nostre emozioni al tavolo. In questo caso, dovremo prendercela solo con noi stessi. Abbiamo sprecato un’opportunità con una mossa stupida.
Se i nostri errori attivano una risposta rabbiosa, allora andremo velocemente in tilt. Commetteremo altri errori, e il ciclo continuerà.
Occorre riconoscere che gli errori fanno parte del processo di apprendimento e miglioramento.

Il tilt da vendetta
Ogni tanto capiterà di imbattervi in un giocatore che ce l’ha con noi. Magari abbiamo chiuso troppe volte scala al river contro di lui, o gli abbiamo rubato troppi bui, e via discorrendo. O magari non ci piace il suo avatar.
Ad ogni modo, non è mai saggio andare a caccia del nostro nemico colmi di rabbia e frustrazione. Cercare spot profittevoli: sì. Fare mosse stupide e impazzire: no.

Tilt da sconfitta
Tutti i giocatori vogliono vincere, ma dovrebbero anche essere pronti a perdere. Trovare equilibrio è un’arte sopraffina. Vogliamo giocare alle partite di poker con spirito combattivo, non con l’attitudine di chi si auto-sabota. Ma anche i migliori giocatori al mondo perdono più di quanto vincano: è solo che quando vincono, incassano di più e recuperano le perdite. In ogni caso, perdere una partita è un fattore scatenante del tilt nel poker.

Tilt da presunzione
Molto simile al tilt da sconfitta, il tilt da presunzione calibra il nostro mindset sul senso di “meritarsi la vittoria”. Pensiamo di essere più bravi del resto del field, e magari sulla carta lo siamo pure. O magari è solo una sorta di complesso.

Tilt da disperazione
L’urgenza di vincere subito il denaro perso può farci commettere ogni tipo di errore, conducendoci ad uno stato emotivo negativo noto come tilt da disperazione. È un luogo dove non va bene trovarsi. Se si trattasse di roulette, sarebbe quel pensiero che sussurra “dai, ancora un altro giro”.

Tilt da bad run
Viene causato da una bad run di carte in un periodo di tempo prolungato. Può succedere quando non riceviamo mani giocabili, quando perdiamo ogni flip o non vinciamo per settimane o mesi di fila.
La bad run in realtà non è un tipo di tilt in sé e per sé. È più una combinazione di altre forme di tilt che si susseguono rapidamente, o per un periodo di tempo prolungato.

Author: wpadmin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *