Foldare (passare) dopo il flop

rebuy e addon

La maggior parte delle volte che passerai una mano prima del flop la decisione sarà relativamente semplice, perché giudicherai subito le carte non adatte a continuare il gioco.

Delle volte invece vedrai il flop o anche il turn ed il river prima di trovarti davanti alla decisione se passare o continuare il gioco ed è in queste occasioni che si vede il bravo giocatore di poker.

Piú sei coinvolto in un piatto e più sarà difficile passare la mano, a volte inoltre il piatto è così alto da far apparire giusta la decisione di continuare a giocare con un punto incompleto, anche se le tue probabilità di vittoria sono esigue.

Ma può essere vero anche l’opposto, se infatti hai nel flop quattro quinti di scala, contro un solo avversario in una partita di hold’em le odds potrebbero sembrare non sufficienti per continuare.

A volte ci si accorge di non essere favoriti attraverso le scommesse ed i rilanci anche quando hai una buona mano.

Se nel flop con A-K di partenza esce un’altro asso ti senti fortunato, ma cosa succede se prima di te uno scommette e un altro rilancia? Inizi a preoccuparti perché la coppia massima, anche con il kiker più alto probabilmente non è più buona ormai, qualcuno deve avere una scala o un colore come suggeriscono anche le carte del board. Ma anche quando non è possibile che nessuno abbia scala o colore qualcuno potrebbe avere con il tris la mano migliore.

Allora o continui a giocare facendo Call, o, in maniera più saggia, o puoi foldare (passare) e conservare le fiches per una situazione migliore.

A volte è facile prendere la decisione di passare, ma altre decisioni sono altamente discrezionali basate sull’analisi della situazione, della posizione e del comportamento degli avversari. In quest’ultimi casi l’esperienza aiuta molto.

Bisogna cercare di non vedere la partita con il paraocchi solo perché inconsciamente ti convinci che due assi sono un ottimo punto e che il nostro avversario non ha il un colore in mano, nonostante tutti i segnali del tavolo suggeriscano il contrario.

Il problema è che le odds cambiano continuamente nel poker e non si deve giocare una mano fino alla sua conclusione solo perché hai fatto un call o un rilancio nel turno di scommessa precedente. Se si fanno questi sbagli si è subito fuori dal gioco, soprattutto nei tornei di un certo livello.

Nel poker si ha sempre la possibilità di scegliere se giocare o lasciare e se nel corso della partita queste scelte si rivelano il più delle volte giuste, allora avrai aumentato la tua esperienza avvicinandoti sempre piú a diventare bravo come i giocatori professionisti.

È chiaro ci si siede a un tavolo o si va in una poker room online per giocare e stare il più possibile in mezzo all’azione, ma foldare (passare) è quello che ogni giocatore deve fare il più delle volte per essere un giocatore vincente.

Basta guardare i giocatori più forti in un torneo prestigioso loro giocano poche mani in maniera molto aggressiva e passano tutte le altre, spesso anche dopo il flop.

Author: wpadmin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *